O slideshow foi denunciado.
Utilizamos seu perfil e dados de atividades no LinkedIn para personalizar e exibir anúncios mais relevantes. Altere suas preferências de anúncios quando desejar.

Psicologia online, rischi, vantaggi e prospettive

1.671 visualizações

Publicada em

Il gruppo "Psicologia e nuove tecnologie" dell'Ordine Psicologi Lombardia ha presentato i risultati raccolti in questi anni di lavoro, analizzando il contesto italiano sia da un punto di vista normativo che operativo e facendo confronti con quanto accade nel resto del mondo per quanto riguarda la tematica della psicologia online.
Ancora molto c'è da fare, ma chi mai comincia mai arriva :-)
Queste le slide che ho preparato assieme a Davide Algeri e Matteo Radavelli per la serata in questione.

Publicada em: Aperfeiçoamento pessoal
  • Login to see the comments

Psicologia online, rischi, vantaggi e prospettive

  1. 1. Psicologia e nuove tecnologie: Caratteristiche e Opportunità OPL anno 2012 Luca Mazzucchelli Davide Algeri Matteo Radavelli
  2. 2. Alcuni dati...Rapporto Nielsen su 28.000 utenti in 56 paesi: il 70% reputa le opinioni sul web determinante nelle scelte di consumo (più 15% rispetto al 2008).  Secondo solo alle raccomandazioni degli amici.Rapporto ICM/Guardian: i consigli sui social network sono credibili per il 75% dei ragazzi tra 18 e 24 anni, e per il 50% degli adulti.
  3. 3. Ci fidiamo degli sconosciuti Chi si fida più del marketing tradizionale? •Fidarsi di uno sconosciuto disinteressato è meglio che fidarsi del marchio •Nel web ci orientiamo grazie alla fiducia nella reputazione, che va costruita e alimentata
  4. 4. Le nuove tecnologie cambiano lamodalità di relazionarci tra noi? http://www.flickr.com/photos/adam_thierer/2199183611/
  5. 5. Le tecnologie sociali: opportunità dipromozione 1. Distribuzione 2. Condivisione (di dati e tra le persone) 3. Personalizzare
  6. 6. Nuove forme di terapie…
  7. 7. Contesto ItalianoCNOP  Linee guida che vietano pisco-diagnosi e psicoterapia a distanza (2003, in revisione)Ordine Lazio  Vieta la diagnosi a distanza e limita lo svolgimento di queste prestazioni esclusivamente in forma gratuita e solo nei casi in cui il paziente, già in psicoterapia, sia impossibilitato momentaneamente a mantenere il rapporto lavorativo (2004)Ordine Piemonte  Avvia un gruppo di studio simile al nostro nel 2012
  8. 8. Alcune attività del gruppo di lavoroPrimo e sommario censimento degli usi e abitudini degli psicologi OPL rispetto l’utilizzo delle nuove tecnologie nella pratica professionale;Collaborazione con Maura Carta su alcune tematiche relative alla privacy e alla sicurezza dei dati online;Analisi della letteratura scientifica sul tema “interventi psicologici online” e stesura di un report riassuntivo da diffondere agli iscritti come prima bussola per orientarsi nella professione online;Creazione del Kit per lo psicologo online (FAQ, strumenti online, documenti sopra esposti)
  9. 9. IL GRUPPO DI RICERCA OPL LO STATO DELL’ARTE
  10. 10. L’INTERVENTO A DISTANZADefinizione: si riferisce allinterazione trapsicologo e utente mediata dall’uso ditecnologie per la comunicazione attraverso ilweb.
  11. 11. TRACCE NEL PASSATO Freud, 1909: lettere come strumento di terapia. University of Nebraska School of Medicine, 1959: sistema di televisioni per proporreesercizi utili alla cura (odierno Telehealth). Eliza, anni ’60: software che simula l’interazione terapeuta-paziente Anni ‘90: prime consultazioni psicologiche online.
  12. 12. LA COMUNICAZIONEASINCRONA SINCRONA
  13. 13. TIPOLOGIE DI INTERVENTO Letteratura internazionale E-Therapy: supporto psicologico + programma di trattamento strutturato (cognitivo- comportamentale). E-Counseling: supporto e assistenza problemi psicologici generici
  14. 14. COME VIENE PERCEPITA?Rochlen, Beretvas e Zack, in press: Online Counseling AttitudeScale (OCAS) per misurare le attitudini dei clinici nei confrontidella terapia online -> i clinici maggiormente favorevoli agliincontri dl vivo, anche se senza esperienza.Rochlen, Zack & Speyer, 2004: fiducia degli utenti sembraessere leggermente inferiore rispetto a quella generalmenteriposta nelle consultazioni psicologiche dal vivo, ma con unaumento nel corso degli anni.OGGI: in Olanda nel 2011 più di 200.000 persone con problemipsichici e/o sociali hanno ricevuto aiuto via chat o email. I datisono stati comunicati in un congresso sull’assistenza via internettenutosi a Utrecht all’inizio di novembre.http://www.e-hulp.nl/about-e-hulpnl-foundation/
  15. 15. STUDI SUL PROCESSO Cook e Doyle (2002): analisi alleanza terapeutica, valutata dai pazienti, sviluppatasi durante un counseling online svolto tramite chat e email. letteratura sulla psicoterapia vis-à-vis e valori di soddisfazione abbastanza elevati
  16. 16. STUDI SULL’EFFICACIADIVERSI STUDI: confronto con gruppi di controllo evalutazione pre –post intervento onlineESITIMiglioramenti significativi dei sintomi nei soggettisottoposti ad interventi psicologici onlinePanico (Klein & Richards, 2001),Disturbi alimentari (Robinson & Serfaty, 2001),PTSD (Lange et al., 2000)Lutto (Lange, van de Ven, Schrieken, &Emmelkamp, 2001)
  17. 17. CONTROINDICAZIONIAbbott e colleghi (2008) consigliano di escludere dalla presain carico i soggetti che presentano disturbi psichiatrici conevidenti problemi inerenti all’esame di realtà, ideazionesuicidaria, persone attualmente vittime di violenza o abusisessuali.
  18. 18. BENEFICIACCESSIBILITA’ STIGMA RESISTENZA RIFLESSIONE TELEPRESENZA
  19. 19. CRITICITA’NON VERBALE IDENTITA’ PRIVACYDIMESTICHEZZA CONNESSIONE
  20. 20. CNOPLinee guida per prestazioni psicologiche a distanza (in revisione)Al momento attuale, in base alla deliberazione n. 19 del 23 marzo 2002del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi Italiani, le pratichedi attività psicodiagnostica e psicoterapeutica effettuate via Internetpotrebbero risultare non conformi ai principi espressi negli artt. 6, 7 e11 del vigente Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, ed in talcaso sarebbero sanzionabili.
  21. 21. Codice DeontologicoArticolo 6... Lo psicologo salvaguarda la propria autonomia nellascelta dei metodi, delle tecniche e degli strumenti psicologici, nonchédella loro utilizzazione; è perciò responsabile della loro applicazioneed uso, dei risultati, delle valutazioni ed interpretazioni che nericava...Articolo 7...Lo psicologo, su casi specifici, esprime valutazioni egiudizi professionali solo se fondati sulla conoscenza professionalediretta ovvero su una documentazione adeguata ed attendibile. Articolo 11Lo psicologo è strettamente tenuto al segretoprofessionale. Pertanto non rivela notizie, fatti o informazioniapprese in ragione del suo rapporto professionale, né informa circa leprestazioni professionali effettuate o programmate, a meno che nonricorrano le ipotesi previste dagli articoli seguenti.
  22. 22. la Psicologia Online nel mondoStati Uniti Inghilterra Italia
  23. 23. la Psicologia Online nel mondoStati Uniti Inghilterra Italia
  24. 24. Servizidivulgazione Presa in carico
  25. 25. Psychology Onlinewww.psychologyonline.co.uk • NHS • Chat • In presenza attacchi di panico depressione ossessivo compulsivo post traumatico
  26. 26. After Deployment http://afterdeployment.orgvideo workshop modularitàassestment file veterani e famiglie
  27. 27. Kids Help6000 ragazzi a settimana www.kidshelp.com.au 5 25 ascolto, analisi, fiducia, strategie
  28. 28. Zheng un amico www.zhengun amico.itfacebook email in presenza scuolaaffetti < 20 famiglia sesso
  29. 29. la cassetta degli attrezzi
  30. 30. Agenda
  31. 31. Pagamento
  32. 32. Rete inviante
  33. 33. Frequently Asked Questions
  34. 34. l’appuntamentoprimo contatto proposta appuntamentoconsenso informato privacy pagamento colloquio
  35. 35. Erogabile a tutti? NO SI dca cronici a minori previo consenso dialterazione realtà entrambi i tentato suicidio genitori
  36. 36. Quanto costa il costo della prestazione è a discrezione delprofessionista, pertanto la cifra è simile all’incontro in presenza economicità online tempo trasferimento struttura
  37. 37. Riflessioni del gruppo di lavoro Non siamo attualmente in grado di esprimere unopinione definitiva e fondata sulla psicoterapia online (problem vs solution oriented?). Gli studi che abbiamo visto indicano una buona potenzialità, in ottica di valutazione dellefficacia. Alcuni possibili scenari possono essere approfonditi  Un primo contatto via webcam di pochi incontri (3-4) per fare un’analisi della domanda e poi inviare l’utente sul territorio;  Fare seguire al primo contatto via webcam ulteriori incontri a distanza solo in caso non si ravvedano controindicazioni Ad oggi, non si individuano elementi per scoraggiare luso di questo strumento in attività di supporto psicologico, sostegno, councelling e coaching. Servono comunque ulteriori approfondimenti che verranno dati dalla ricerca negli anni a venire, poiché i dati non sono definitivi (in un senso e nell’altro) Necessità di una posizione ordinistica di osservazione e monitoraggio della situazione in evoluzione
  38. 38. DUBBI???
  39. 39. Grazie

×