O slideshow foi denunciado.
Utilizamos seu perfil e dados de atividades no LinkedIn para personalizar e exibir anúncios mais relevantes. Altere suas preferências de anúncios quando desejar.

La competenza del giudice

17 visualizações

Publicada em

Scuola di specializzazione per le professioni legali, Università di Trento, 14 - 21 febbraio 2020.

Publicada em: Direito
  • Seja o primeiro a comentar

  • Seja a primeira pessoa a gostar disto

La competenza del giudice

  1. 1. La competenza del giudice Avv. Nicola Canestrini SSPL, Trento 14 / 21 febbraio 2020
  2. 2. per territorio Funzionale giudice incompetente Per materia CONNESSIONE casistica (la prossima settimana)
  3. 3. “Nessuno può essere distolto dal giudice naturale precostituito per legge” 25 Costituzione
  4. 4. Atti introduttivi del dibattimento penale costituzioni delle parti 484, 420 bis - quinquies c.p.p. richieste di prova 493 c.p.p. apertura del dibattimento 492 c.p.p. questioni preliminari 491 c.p.p.
  5. 5. Competenza Funzionale (Art. 34 cpp)
  6. 6. Per materia Criterio Qualitativo (titolo di reato) Criterio quantitativo (pena art 4cpp) Criterio soggettivo Indagato
  7. 7. Competenza per territorio
  8. 8. Elementi oggettivi no solo dichiarazioni indagato Giudice . .è giudice della propria competenza Locus commissi delicti “perpetuatio jurisdictionis” ex ante
  9. 9. .. O in via gradata (reato singolo!) dove ultima (parte) della condotta Residenza domicilio dimora imputato PM diligente
  10. 10. Connessione Soggettiva Oggettiva Teleologica =stato e grado?
  11. 11. “Feindstrafrecht” «...la competenza è un presupposto processuale indissociabile dalla attività di giurisdizione … uno degli strumenti volti ad assicurare l'astratta imparzialità del giudice attraverso la pre- costituzione di strumenti oggettivi per la determinazione della sua sfera di cognizione... Il sindacato sul corretto esercizio di tale potere non può che essere comprensivo della valutazione dei presupposti che lo hanno attivato e, cioè, sia dell'incompetenza del giudice ...»
  12. 12. “Feindstrafrecht” « E' manifestamente infondata, in riferimento all'art.25 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell'art.491 cod. proc. pen., in quanto il legislatore ben può, nella sua discrezionalità, limitare la possibilità di rilevare il difetto di competenza territoriale a vantaggio dell'ordine e della speditezzadel processo senza che ciò vulneri il principio del giudice naturale, sicché tale possibilità opera solo con riguardo alla fase che precede immediatamente l'apertura del dibattimento e si pone come regola a garanzia di tutte le parti.» Cass. pen. Sez. VI., 8587/2000
  13. 13. Giudice incompetente PER MATERIA PER ECCESSO: IN LIMINE (GDP?) PER DIFETTO: OGNI STATO E GRADO PER TERRITORIO IN LIMINE / ABBREVIATO PER CONNESSIONE IN LIMINE
  14. 14. CONNESSIONE E COMPETENZA TERRITORIALE REATO + GRAVE ART 16/3 E 4 CPP PRIMO REATO
  15. 15. Casistica
  16. 16. Il difensore di Tizio, imputato innanzi al Tribunale di TRENTO per il reato di furto in abitazione con violenza sulle cose (624 bis, 625 n.2 c.p.), solleva nel corso della prima udienza dibattimentale, questione di competenza per territorio, producendo decreto di citazione a giudizio innanzi al Tribunale di ROVERETO, ove è imputato – in fase dibattimentale- di furto semplice, commesso 7 giorni prima rispetto al furto oggetto di contestazione nel presente procedimento. 1
  17. 17. Il difensore di Tizio, imputato innanzi al Tribunale per i reati di minacce e lesioni personali dolose gravi, solleva nel corso della discussione, quando già è stata dichiarata chiusa l’istruttoria dibattimentale, la questione di competenza per materia, invocando la competenza del Giudice di Pace in ordine ai reati di minacce ed ingiurie e chiedendo quindi sentenza dichiarativa di incompetenza e restituzione degli atti al P.M. perché proceda innanzi al Giudice di Pace. 2
  18. 18. Nel corso del processo a carico di Tizio, imputato innanzi al Tribunale di TRENTO per il reato di detenzione di sostanza stupefacenti, all’esito dell’istruttoria dibattimentale, emergono elementi per ritenere che l’imputato abbia ricevuto la sostanza stupefacente nella città di Milano. Il difensore dell’imputato solleva pertanto questione di competenza per territorio, chiedendo che il tribunale emetta sentenza dichiarativa di incompetenza. 3
  19. 19. Nel corso dell’esame dibattimentale Tizio, residente a ROVERETO ed imputato innanzi al Tribunale di ROVERETO per il reato di ricettazione di un’automobile rubata in provincia di BOLZANO, rende generiche dichiarazioni con cui si attribuisce la responsabilità del furto dell’automobile. Il difensore dell’imputato solleva questione di competenza per territorio, chiedendo che il tribunale emetta sentenza dichiarativa di incompetenza. 4
  20. 20. Alla prima udienza dibattimentale il difensore di Tizio, imputato innanzi al Tribunale di ROVERETO per il reato di truffa consumato –secondo l’imputazione formulata dal P.M.- in ROVERETO, solleva questione di competenza per territorio, argomentando, sulla base di elementi acquisiti nel corso delle indagini preliminari, che la truffa risulterebbe in realtà stata consumata in TRENTO. Il Tribunale si riserva di decidere sulla questione della competenza. All’esito dell’istruttoria dibattimentale emerge che Tizio, pur residente in ROVERETO, ha posto all’incasso l’assegno provento della truffa su un conto corrente acceso presso un istituto di credito di TRENTO. Il difensore di Tizio solleva pertanto nuovamente la questione della competenza territoriale. 5
  21. 21. A seguito di citazione diretta a giudizio, l’imputato di Tizio, nel corso della prima udienza dibattimentale, chiede l’ammissione al giudizio abbreviato. Alla prima udienza del giudizio abbreviato, il difensore solleva questione di competenza per territorio. 6
  22. 22. WWW.CANESTRINILEX.COM t @canestrinilex f canestrinilex

×