O slideshow foi denunciado.
Utilizamos seu perfil e dados de atividades no LinkedIn para personalizar e exibir anúncios mais relevantes. Altere suas preferências de anúncios quando desejar.

Aspetti psicologi nella gestione della persona con diabete

1.372 visualizações

Publicada em

Intervento al Convegno del 24 Novembre 2015, a Roma, di presentazione del Manifesto dei diritti e dei doveri della persona con diabete

Publicada em: Saúde
  • Seja o primeiro a comentar

Aspetti psicologi nella gestione della persona con diabete

  1. 1. Ordine degli Psicologi del Lazio Aspetti psicologici nella gestione del diabete Azienda Sanitaria Locale RM E Salone del Commendatore Borgo S. Spirito 3, Roma Nicola Piccinini Presidente Ordine Psicologi del Lazio Martedì 24 Novembre 2015
  2. 2. Ordine degli Psicologi del Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it Responsabilità: significa decidere quel che si vuole fare e non ciò che si deve. È l’attitudine a rispondere in modo motivato e funzionale alle situazioni della vita in cui ci si trova.
  3. 3. Ordine degli Psicologi del Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  4. 4. Ordine degli Psicologi del Lazio Il trattamento del diabete è tra i più complessi fra le malattie croniche e i fattori psicosociali svolgono un ruolo importante nella gestione della persona con diabete La situazione psicologica e sociale possono condizionare la capacità del paziente di adempiere correttamente a tutte le necessità di cura del diabete (Young-Hyman D., ADA, 2004) Promuovere l’assistenza diabetologica da parte di un team, adeguatamente formato e completo nei suoi diversi componenti,con particolare riguardo al medico di medicina generale, all’infermiere specializzato, e ad alcune figure di specifico competenza: psicologo, dietista, podologo/podiatra Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  5. 5. Ordine degli Psicologi del Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  6. 6. Ordine degli Psicologi del Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  7. 7. Ordine degli Psicologi del Lazio Depressione. Le persone con D.M. ha circa il doppio delle probabilità di svilupparla. (Lustman PJ, Anderson RJ – Depression and Poor Glycemic Control. Diabetes Care 2000) Ansia e Stress. Possono raggiungere livelli talmente elevati da risultare impedenti la terapia. (Skinner TC, Dep. of Psychology, University of Southampton, UK, Ott 2004) Disturbi alimentari. Oltre al focus individuale (anoressia, bulimia) l’alimentazione può divenire terreno di battaglia con familiari Locus of control. È il sentimento della capacità di controllo sulla propria salute, e quindi la convinzione che possa dipendere da lui e dalle sue scelte, piuttosto che da fattori esterni o dal caso. Self-efficacy. E’ la percezione rispetto le proprie capacità di agire efficacemente sugli eventi che condizionano la propria vita. Stili di coping. Mr D. può essere «solo» un problema o invece una minaccia. Si può essere attivi nel cercare soluzioni o passivi ed impotenti. Resilienza. capacità di far fronte a eventi traumatici, riorganizzare positivamente la propria vita, senza alienare la propria identità. Variabili psicologiche personali Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  8. 8. Ordine degli Psicologi del Lazio Relazioni e Contesti Famiglia Relazioni di Coppia Sessualità Stili alimentari Relazione con figli Famiglia allargata, ricomposta, multietnica, ecc… Setting sanitario Strutture sanitarie Figure mediche Farmaci e device Cambiamenti corporei Vita quotidiana Lavoro e life/work balance La scuola del figlio Amicizie e svaghi I tempi e gli spazi Life change mng Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  9. 9. Ordine degli Psicologi del Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, 24 Novembre 2015 EMPOWERMENT L'empowerment è "il senso di padronanza e controllo su ciò che riguarda la propria vita“ Marc A. Zimmerman (1990) L'Empowerment è un costrutto multilivello che si declina in: 1. psicologico-individuale; 2. organizzativo; 3. di comunità. Tre livelli analizzabili individualmente ma strettamente interconnessi
  10. 10. Ordine degli Psicologi del Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, 24 Novembre 2015 Lo psicologo, all’interno di reti multidisciplinari, concorre a progettare e facilitare ecosistemi a supporto dell’adherence della persona con diabete, a promuovere salute e qualità di vita sua e della famiglia, e qualità di lavoro degli operatori e delle organizzazioni sanitarie coinvolte.
  11. 11. Ordine degli Psicologi del Lazio La spesa sanitaria legata al diabete Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  12. 12. Ordine degli Psicologi del Lazio I costi del diabete in Italia Secondo ARNO Cineca 2012 i costi per singola persona con diabete sono di 2511€. La cifra tiene conto dei costi a ticket, ma non dei costi reali sostenuti dal SSN. Il costo reale per singolo diabetico si attesta sui 3899€ I ricoveri sarebbero la voce più consistente (2752€, 71%), poi farmaci per complicanze e comorbidità (599€, 15%), esami di laboratorio e visite (377€, 10%), farmaci (171€, 4%). Ipoteticamente, moltiplicando le 340.000 persone con diabete mellito tipo 2 stimate nel Lazio, per i 3899€ di spesa annua, si genera un costo per il SSN regionale Lazio pari a 1.325.660.000€. Di questi l’86% sarebbero legati a gestione complicanze e comorbidità. Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  13. 13. Ordine degli Psicologi del Lazio Progetto di ricerca volto a dimostrare l’impatto dell’ intervento psicologico su: - Qualità di vita del paziente - Miglioramento di aderenza alla cura - Abbattimento di costi diretti ed indiretti per il SSN UOC di Diabetologia Santo Spirito AMD Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  14. 14. Ordine degli Psicologi del Lazio Metodologia: 60 persone affette da diabete di tipo 2 all’inizio della terapia farmacologica suddivise in 2 gruppi: GRUPPO STUDIO: (30 soggetti divisi in 3 gruppi) Sottoposto a valutazione con questionari e trattamento psicologico GRUPPO DI CONTROLLO: (30 soggetti) Valutati mediante questionari ma NON riceveranno alcun trattamento psicologico Prima parte: diabetologo, infermiere e dietista – Durata 3 incontri Seconda parte: dietista e psicologo - Durata 3 incontri Terza e quarta parte: psicologo - Durata 22 incontri Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  15. 15. Ordine degli Psicologi del Lazio Alessitimia Locus of control Regolazione emotiva Depressione, Ansia , Distress Qualità della vita (SF-12) Aderenza al trattamento HbA1c, Pressione Arteriosa, Peso, Glicemia, Fondo oculare , Controllo del piede Ricoveri UOC di Diabetologia Santo Spirito AMD Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  16. 16. Ordine degli Psicologi del Lazio L’ORDINE PSICOLOGI LAZIO E LA COMMISSIONE DIABETE DELLA REGIONE LAZIO La Regione Lazio che ha recepito il PIANO nazionale sulla MALATTIA DIABETICA (2013), nato dall’analisi delle evidenze scientifiche e delle best practice più recenti (G.U. febbraio 2013.), ha istituito in questi mesi la Commissione Regionale che sta delineando le modalità attuative, regionali, per l’assistenza alle persone con diabete nei prossimi anni. L’Ordine degli Psicologi del Lazio è parte integrante di questo passaggio culturale oltre che di modello clinico/metodologico attraverso la presenza di un suo rappresentante nel sottogruppo di lavoro della Commissione “coordinamento ed implementazione della rete assistenziale e sui PTDA per la malattia diabetica” ed in tutte le fasi di analisi ed individuazione delle aree che riguardano la gestione dell’assistenza alla persona con diabete Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  17. 17. Ordine degli Psicologi del Lazio L’ORDINE PSICOLOGI LAZIO E LA COMMISSIONE DIABETE DELLA REGIONE LAZIO Il DECRETO di adozione del PIANO REGIONALE per le PERSONE CON DIABETE richiederà la revisione delle RETI DIABETOLOGICHE e le periodiche verifiche per il MONITORAGGIO dei criteri e dei requisiti che i centri diabetologici devono raggiungere e mantenere. lo psicologo è parte integrante del team multidisciplinare in tutte quelle aree in cui la sua funzione è indispensabile: a) Diabetologia Pediatrica b) Diabetologia dell’adulto c) Diabetologia gestazionale d) Diabete persona straniera e) Educazione terapeutica e gestione delle nuove tecnologie Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it
  18. 18. Ordine degli Psicologi del Lazio Nicola Piccinini, www.ordinepsicologilazio.it, diabete@ordinepsicologilazio.it Contattaci su diabete@ordinepsicologilazio.it

×