Anúncio
Anúncio

Mais conteúdo relacionado

Apresentações para você(20)

Similar a Più benessere con meno energia? Società a 2000 watt - Svizzera 2050(20)

Anúncio

Mais de morosini1952(20)

Anúncio

Più benessere con meno energia? Società a 2000 watt - Svizzera 2050

  1. 1 Più benessere con meno energia? Svizzera 2050, una società a 2000 watt ? Marco Morosini, Politecnico federale di Zurigo 27.3.2017 Politecnico di Milano, Master RIDEF
  2. 2 Immagini dalla società Svizzera
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7 FOTO SVIZZERA EWS
  8. 8
  9. 9
  10. FERROVIE POSTA BANCE POSTALE AUTOPOSTALE AZIENDE ELETTRICHE TELEFONIA GRANDE DISTRIBUZIONE IMPRESE STATALI O COOPERATIVE
  11. 11
  12. 13
  13. 14 1971: referendum per il diritto di voto alle donne
  14. 15
  15. 16 2010
  16. 17 Politecnico federale di Zurigo
  17. 18 Bastien Girod (ETH e Membro del Parlamento)
  18. 19
  19. 20 Lino Guzzella
  20. 21
  21. 22 Antonio Loprieno
  22. 23
  23. 24 Lavoro in gruppi Come perseguire l’ “Obiettivo di sviluppo sostenibile 7” ? a) Adeguata e equa accessibilità di servizi energetici b) Ridotti impatti ambientali e sociali, locali e globali
  24. 25 Lavoro in gruppi Per realizzare gli obiettivi del SDG 7: 1) Sì a una società a 2000 watt. Perché. 2) Come realizzare una società a 2000 watt 3) No a una società a 2000 watt. Perché. 4) Cosa perseguire invece di una società a 2000 watt
  25. 26 - Referendum del 21 maggio - 2000 watt - Storia - Obiezioni e ostacoli - Conclusioni - Gruppi
  26. 27 Referendum del 21 maggio 2017
  27. 28
  28. 29 Il Governo e il Parlamento raccomandano di votare sì perché: “la legge sull’energia 1) comporta l'abbandono progressivo dell'energia nucleare, 2) permette di ridurre il consumo di energia in Svizzera e la dipendenza dalle energie fossili estere, 3) nonché di aumentare la quota di energia rinnovabile indigena. 4) Si creano così investimenti e posti di lavoro in Svizzera a vantaggio della popolazione e dell'economia."
  29. 30 Il 76% dei votanti decidono in un referendum di scrivere nella costituzione comunale di Zurigo l‘obiettivo di una „società a 2000 watt“ 2008, un precedente
  30. 31 2000 watt
  31. 32 http://www.stadt-zuerich.ch/2000-watt-society X X
  32. 33 energia potenza
  33. 34 6000 watt 2000 watt 4,5 tep = 53 000 kWh = 190 GJ 1,5 tep = 18 000 kWh = 60 GJ ENERGIA = STOCK POTENZA = FLUSSO 1 joule / sec = 1 watt
  34. 35 SVIZZERA: USO DI ENERGIA PRO CAPITE (non solo elettrica) anno potenza watt energia tep (tonnellate equivalenti di petrolio) 2010 6 000 4,5 2050 2 000 1,5
  35. 36 Storia
  36. 37 Josè Goldemberg UNDP World Energy Assessment 1985
  37. 38 1994
  38. 39 1998 L’ ETH-Board inizia il progetto: “2000 watt society – Switzerland” L’ETH-Board è costituito da:
  39. 40 ETH: „2000 watt e 1 t CO2 pro capite nel 2050“ Jochem et al., 2002 https://www.slideshare.net/morosini1952/jochem-2002-steps- towards-a-2000-wattsociety-ex-summ Jochem et al., 2004 http://www.novatlantis.ch/wp- content/uploads/2014/10/Weissbuch.pdf 2002
  40. 41 “Lo scenario della “società a 2000 watt” funge da traguardo auspicabile per la politica energetica e climatica; esso comporterebbe a lungo termine la riduzione dei gas a effetto serra (in primo luogo CO2) a un sostenibile valore di 1 t/pro capite e la copertura del consumo energetico in misura di 500 Watt pro capite con agenti energetici fossili e di 1500 Watt pro capite con agenti energetici rinnovabili.” 2002 “Strategia per uno sviluppo sostenibile 2002” Consiglio federale
  41. 42 Politecnico Governo e Parlamento Sarah Springman Lino Guzzella
  42. 43 ed è adottato da: - IL GOVERNO - 2002, 2008, 2012, 2016: “Strategia di sviluppo sostenibile” - ZURIGO - 2008: con il 76% di voti i cittadini di Zurigo decidono di introdurre l’obiettivo “società a 2000 watt” nella costituzione comunale - WINTERTHUR – 2012: la cittadinanza r vota a favore dell’adozione dell’obiettivo di una “società a 2000 watt” (18.11.2012) - ALCUNI CANTONI E COMUNI: strategie energetiche, costituzioni e leggi comunali e cantonali - LE ISTITUZIONI SCIENTIFICHE E TECNOLOGICHE: ETH, EPFL, PSI, EMPA, WSL - SIA, Società degli ingegneri e architetti (fondata nel 1837) - 3 CITTA’ PILOTA per una “società a 2000 watt”: Zurigo, Basilea, Ginevra 2002-2017 L’obiettivo “società a 2000 watt” si radica nella società svizzera
  43. 44 Zurigo Corinne Mauch Claudia Nielsen
  44. 45 Basilea http://www.aue.bs.ch/fachbereiche/fachuebergreifendes/nachhaltige-entwicklung/pilotregion.htm
  45. 46 www.societe2000watts.com/ www.geneve2000watts.ch/ Ginevra
  46. 47 4 Obiezioni 4 Ostacoli
  47. 48 1. “Limite l’uso di energia non ha senso” “Se l’ energia è rinnovabile e sostenibile, se ne può usare quanta si vuole. Riduciamo l’impatto ambientale, non l’uso di energia.” 4 obiezioni
  48. 49 2. “Il 2050 è troppo presto” “Il 2100 o 2150 è più plausibile”
  49. 50 3. “Più elettrificazione! Quindi più energia!” “I combustibili fossili possono essere sostituiti solo con una elettrificazione massiccia, es. dei trasporti e del riscaldamento. Occorre un compromesso: più elettricità per meno CO2”
  50. 51 4. “Gli stili di vita non sono negoziabili!” “Occorrono anche restrizioni negli stili di vita. Ma queste non saranno accettate abbastanza.”
  51. 52 1. Effetto rebound (rimbalzo): L’aumento dell’efficienza energetica abbassa il prezzo dei servizi energetici e ne aumenta la domanda e il consumo complessivo. 4 ostacoli
  52. 53Boulouchos K et al. (2008) Energy Strategy for the ETH Zurich, 2008. http://www.esc.ethz.ch/box_feeder/StrategyE.pdf Effetto rebound: energia per l’illuminazione, Svizzera Efficienza: x 100 Consumi: x 1000 Energia necessaria per unità di luce: da 300 a 4 W / lumen Consumo di energia per illuminazione: da 6 a 6000 GWh / anno
  53. 54 Rubin J., Tal B., Does Energy Efficiency Save Energy? Strateg Econ – 27 November 2007, pp. 4-7 http://research.cibcwm.com/economic_public/download/snov07.pdf 2007
  54. 55 Rubin J., Tal B., Does Energy Efficiency Save Energy? Strateg Econ – 27 November 2007, pp. 4-7 http://research.cibcwm.com/economic_public/download/snov07.pdf Effetto rebound: gli statunitensi consumano in modo sempre più efficiente sempre più energia
  55. 56 L’efficienza energetica e il consumo totale di energia aumentano da millenni insieme.
  56. 57 „Senza la sufficienza, l‘efficienza è inefficace“ Conrad Brunner, Presidente della Agenzia Svizzera per l’Efficienza Energetica
  57. efficienza sufficienza
  58. 59 La via della sufficienza - Energia – L’esempio dell’ abitare - 2012 Comune di Zurigo e SIA Società degli Ingegnari e degli Architetti http://www.2000watt.ch/fileadmin/user_upload/2000Watt-Gesellschaft/de/Dateien/2000-Watt- Gesellschaft/Umsetzung/Suffizienzpfad_StadtZuerich_2012.pdf
  59. 60 Potenziale di risparmio della sufficienza Nell’abitare: - 46%
  60. 61 Esempi di sufficienza individuale MOBILITA’: - moderare il numero, la velocità e la distanza degli spostamenti in automobile e il peso del veicolo - ridurre la frequenza e il numero dei chilometri dei viaggi aerei - preferire il treno, quando il divario di comfort e di tempo non sia proibitivo - preferire spostamenti a piedi o in bicicletta, con beneficio anche per la salute ACQUISTI: - ridurre la frequenza di acquisto di articoli nuovi per sostituire quelli vecchi o presunti vecchi: veicoli, vestiti, mobili, apparecchi elettrici ALIMENTAZIONE: - preferire cibi locali e di stagione, piuttosto che quelli trasportati, con dispendio di energia e di emissioni nocive, da lontanissimo e fuori stagione ABITARE: - moderare il riscaldamento e il raffreddamento dei locali - moderare l’illuminazione e gli altri apparecchi elettrici - spegnere quando non necessari gli stand-by che consumano elettricità giorno e notte. - Abbassare le tapparelle di notte INFORMARSI, ORGANIZZARSI: - http://bilancidigiustizia.it / http://www.cnms.it/
  61. 62 7. Invenzioni: Non si possono prevedere le future invenzioni. “L’invenzione è la madre della necessità” Thorstein Veblen 1857-1929
  62. 63
  63. 64 8. Marketing: La pressione pubblicitaria cresce (ca. 1000 miliardi di $ nel 2004) Gli “ingegneri di desideri” sorpassano gli “ingegneri dell’efficienza”
  64. 65
  65. 66 9. Distribuzione della ricchezza: Il “consumo cospicuo” delle classi superiori stimola l’emulazione nelle classi inferiori Thorstein Veblen 1857-1929
  66. 67
  67. 68
  68. 69
  69. 70 Uso di energia pro capite in 70 Paesi e all’interno di ogni Paese Uso medio e uso del decile più ricco e del decile più povero Spreng D (2005) Distribution of energy consumption and the 2000 W/capita target, Energy Policy 33, 1905–1911
  70. 71 Riassunto (1/2) 1. Tutte le conversioni antropiche dell’energia hanno costi sociali e ambientali. Nessuna tecnologia energetica può espandersi all’infinito. 2. L’efficienza è ambivalente: - può far diminuire il consumo di energia in settori saturabili (es. riscaldamento, climatizzazione) - ma permette di far crescere l’uso totale di energia (effetto rebound) nella società nel suo complesso e in settori non saturabili (es. trasporti privati, beni di consumo, viaggi, vacanze)
  71. 72 Riassunto (2/2) 3. Un limite volontario a 2000 watt pro capite sviluppa una parsimonia energetica, che include anche la parsimonia di energie fossili 4. Una “società a 2000 watt” nei Paesi industriali offre ai Paesi in via di sviluppo un esempio di organizzazione sociale e di tecnologie sostenibili. 5. La sufficienza necessaria è: - individuale: moderazione volontaria dei consumi - collettiva: incentivi, disincentivi, prescrizioni, divieti
  72. 73 6000 watt x 10 miliardi2300 watt x 7 miliardi 16 TW 60 TW
  73. 74 20 TW 2000 watt x 10 miliardi2300 watt x 7 miliardi 16 TW Paesi ricchi Paesi in sviluppo.
  74. 75 Conclusione Sufficienza e efficienza devono essere sempre insieme nell’agenda culturale e in quella politica
  75. 76
  76. 77 Grazie per la vostra attenzione. Conto sulla vostra partecipazione!
  77. 78
  78. 79 Bibliografia https://www.stadt-zuerich.ch/content/dam/stzh/portal/English/portal_page/Documents/OnTheWayToThe2000WattSociety.pdf https://www.slideshare.net/morosini1952/2000-watt-morosinipadova2010 Referendum del 21.3.2017 sulla Legge federale sull’energia (LEne): Scheda informativa «Votazione relativa alla legge sull’energia: informazioni generali» (PDF, 337 kB, 20.03.2017) Scheda informativa «approvvigionamento energetico della Svizzera e sviluppo interna-zionale» (PDF, 656 kB, 20.03.2017) Scheda informativa «risparmiare energia e aumentare l’efficienza energetica» (PDF, 320 kB, 20.03.2017) Scheda informativa «promozione delle rinnovabili» (PDF, 469 kB, 21.03.2017) Scheda informativa «forza idrica» (PDF, 351 kB, 20.03.2017) Scheda informativa «abbandono dell’energia nucleare» (PDF, 307 kB, 20.03.2017) Scheda informativa «rete elettrica» (PDF, 292 kB, 20.03.2017) Scheda informativa «sviluppi tecnologici» (PDF, 716 kB, 20.03.2017) Scheda informativa «Le principali misure del progetto» (PDF, 242 kB, 20.03.2017) https://is.gd/rsbGkP www.goo.gl/vCe0pf
Anúncio