LA GEOMETRIA UTILIZZA IL METODO DEDUTTIVO CON IL QUALE OGNI PROPRIETA’ DELLE FIGURE  GEOMETRICHE  SI DEDUCE DA ALTRE PROPR...
IN GEOMETRIA SI UTILIZZANO: <ul><li>ENTI PRIMITIVI  : CIOE’ ENTI CHE NON VENGONO DEFINITI (CIOE’ SPIEGATI) E SONO:  PUNTO,...
<ul><li>POSTULATI DI APPARTENENZA  DELLA RETTA: </li></ul><ul><li>OGNI RETTA E’ COSTITUITA DA INFINITI PUNTI </li></ul><ul...
<ul><li>POSTULATO DI ORDINE  DELLA RETTA: </li></ul><ul><li>DATO UN PUNTO SU UNA RETTA ESISTE SEMPRE UN PUNTO CHE LO PRECE...
DEFINIZIONE: DATA UNA RETTA ORIENTATA  r  E UN SUO PUNTO O SI DICE  SEMIRETTA  DI ORIGINE O L’INSIEME COSTITUITO DA O E DA...
DEFINIZIONE: DATA UNA RETTA ORIENTATA  r  E DUE SUOI PUNTI DISTINTI A E B O SI DICE  SEGMENTO  DI ESTREMI A E B L’INSIEME ...
DEFINIZIONE: DUE SEGMENTI SI DICONO  CONSECUTIVI  SE HANNO IN COMUNE SOLO UN ESTREMO A B C
DEFINIZIONE: DUE SEGMENTI SI DICONO  ADIACENTI  SE HANNO IN COMUNE SOLO UN ESTREMO  E APPARTENGONO ALLA STESSA RETTA A B C
DEFINIZIONE: SI DICE  ANGOLO  CIASCUNA DELLE DUE PARTI IN CUI IL PIANO RESTA DIVISO DA DUE SEMIRETTE AVENTI LA STESSA ORIG...
DEFINIZIONE: DUE  ANGOLI SI DICONO  CONSECUTIVI  SE HANNO IN COMUNE IL VERTICE E UN LATO
DEFINIZIONE: DUE  ANGOLI SI DICONO  ADIACENTI  SE SONO CONSECUTIVI E GLI ALTRI DUE LATI SONO SEMIRETTE OPPOSTE
Próximos SlideShares
Carregando em…5
×

Primi Elementi Di Geometria

4.045 visualizações

Publicada em

Publicada em: Tecnologia
  • Seja o primeiro a comentar

Primi Elementi Di Geometria

  1. 1. LA GEOMETRIA UTILIZZA IL METODO DEDUTTIVO CON IL QUALE OGNI PROPRIETA’ DELLE FIGURE GEOMETRICHE SI DEDUCE DA ALTRE PROPRIETA’ GIA’ NOTE.
  2. 2. IN GEOMETRIA SI UTILIZZANO: <ul><li>ENTI PRIMITIVI : CIOE’ ENTI CHE NON VENGONO DEFINITI (CIOE’ SPIEGATI) E SONO: PUNTO, RETTA E PIANO </li></ul><ul><li>POSTULATI: PROPRIETA’ CHE SI ACCETTANO COME VERE ANCHE SE NON POSSONO ESSERE DIMOSTRATE </li></ul><ul><li>TEOREMI: PROPRIETA’ CHE SI DEVONO DIMOSTRARE </li></ul>
  3. 3. <ul><li>POSTULATI DI APPARTENENZA DELLA RETTA: </li></ul><ul><li>OGNI RETTA E’ COSTITUITA DA INFINITI PUNTI </li></ul><ul><li>PER DUE PUNTI DISTINTI PASSA UNA E UNA SOLA RETTA </li></ul><ul><li>DATA UNA RETTA NEL PIANO ESISTE ALMENO UN PUNTO DEL PIANO CHE NON APPARTIENE ALLA RETTA </li></ul>
  4. 4. <ul><li>POSTULATO DI ORDINE DELLA RETTA: </li></ul><ul><li>DATO UN PUNTO SU UNA RETTA ESISTE SEMPRE UN PUNTO CHE LO PRECEDE E UNO CHE LO SEGUE </li></ul><ul><li>DATI DUE PUNTI DISTINTI SULLA RETTA ESISTE SEMPRE UN PUNTO CPMPRESO FRA ESSI. </li></ul>
  5. 5. DEFINIZIONE: DATA UNA RETTA ORIENTATA r E UN SUO PUNTO O SI DICE SEMIRETTA DI ORIGINE O L’INSIEME COSTITUITO DA O E DA TUTTI I PUNTI DI r CHE SEGUONO OPPURE PRECEDONO O O
  6. 6. DEFINIZIONE: DATA UNA RETTA ORIENTATA r E DUE SUOI PUNTI DISTINTI A E B O SI DICE SEGMENTO DI ESTREMI A E B L’INSIEME COSTITUITO DA A, DA B A DA TUTTI I PUNTI DI r COMPRESI TRA A E B A B
  7. 7. DEFINIZIONE: DUE SEGMENTI SI DICONO CONSECUTIVI SE HANNO IN COMUNE SOLO UN ESTREMO A B C
  8. 8. DEFINIZIONE: DUE SEGMENTI SI DICONO ADIACENTI SE HANNO IN COMUNE SOLO UN ESTREMO E APPARTENGONO ALLA STESSA RETTA A B C
  9. 9. DEFINIZIONE: SI DICE ANGOLO CIASCUNA DELLE DUE PARTI IN CUI IL PIANO RESTA DIVISO DA DUE SEMIRETTE AVENTI LA STESSA ORIGINE ANGOLO CONCAVO ANGOLO CONVESSO
  10. 10. DEFINIZIONE: DUE ANGOLI SI DICONO CONSECUTIVI SE HANNO IN COMUNE IL VERTICE E UN LATO
  11. 11. DEFINIZIONE: DUE ANGOLI SI DICONO ADIACENTI SE SONO CONSECUTIVI E GLI ALTRI DUE LATI SONO SEMIRETTE OPPOSTE

×