O slideshow foi denunciado.
Utilizamos seu perfil e dados de atividades no LinkedIn para personalizar e exibir anúncios mais relevantes. Altere suas preferências de anúncios quando desejar.

La ripetizione dad

220 visualizações

Publicada em

Il consolidamento nella memoria a lungo termine nella didattica a distanza

Publicada em: Educação
  • Seja o primeiro a comentar

  • Seja a primeira pessoa a gostar disto

La ripetizione dad

  1. 1. La ripetizione nelle attività proposte dal docente Didattica multidevice
  2. 2. Queste brevi note sulla «Ripetizione» concludono momentaneamente (pausa estiva 2020) il periodo di Didattica a Distanza (DaD), determinato dall’ Esperienza Scolastica al tempo del Covid 19. Preannunciano una ripresa di questa didattica integrata a quella in presenza per il futuro della Scuola.
  3. 3. La ripetizione genera memoria a lungo termine producendo interazioni chimiche nelle sinapsi neuronali. Crea un apprendimento persistente. L’apprendimento implicito (usare la forchetta …) come l’esplicito (tabelline …) si basa sulla ripetizione. LA RIPETIZIONE
  4. 4. LA RIPETIZIONE È IL CICLO È IL CICLO È IL CICLO che ripropone un item e/o un processo in modalità e tempi differenti. che ritorna su se stesso fagocitando altre informazioni di conferma. che gira a spirale e che si conclude nella persistenza delle memorie.
  5. 5. La ripetizione nel concetto ordinario come attività autonoma dello studente che impara e si prepara per essere interrogato. È un atto volontario esplicito del soggetto che memorizza e trasferisce nella memoria a lungo termine qualcosa da imparare. Si concretizza in tecniche di reiterazione. GLI STEP 1. L’intelligenza elabora l’informazione. 2. La ripetizione collegata ad altri processi associativi (immagini, ricordi, circostanze, affetti, interessi …) sostiene la memorizzazione che è destinata a seguire la curva di Ebbinghaus.
  6. 6. La ripetizione nella gestione dinamica della didattica per azione del docente. Atto indotto ed implicito nelle attività di rinforzo del docente. È chiesto allo studente di riutilizzare le informazioni apprese. La memoria è rinforzata attraverso attività aggiuntive che reiterano quello che si è imparato, utilizzando forme alternative, per rinsaldare uno stesso concetto, una stessa conoscenza, una stessa abilità, per mettere in pratica un contenuto.
  7. 7. La ripetizione nella gestione dinamica della didattica per azione del docente. Cosa fa il docente? PROPONE ELABORAZIONI SCRITTE/GRAFICHE QUIZ ESERCIZI INTERATTIVI REGISTRAZIONI AUDIO/VIDEO/PODCAST GIOCHI SONO I COMPITI CONCATENATI AD UN TOPIC! che nella didattica flip ed EAS sostituiscono in buona parte la lesson frontale. AMBIENTI VIRTUALI
  8. 8. La ripetizione nella gestione dinamica della didattica per azione del docente. Il ripetere i concetti con esercitazioni, attività, esperienze in sessioni di pratiche studio differenti (es. on-line) e multidevice genera quell’effetto «spaziatura» (studiato dalle neuroscienze) che permette di migliorare l’immagazzinamento delle nuove conoscenze e che getta le basi per la «previsione» delle future.
  9. 9. La didattica on line facilita la reiterazione perché PROPONE STRUMENTI AGGIUNTIVI DI CONSOLIDAMENTO APPRENDITIVO 1. Per il confronto tra gli studenti. 2. Per la documentazione. 3. Per la gestione del tempo. 4. Per valutazione autovalutazione degli studenti (quiz, esercizi interattivi). 5. Per la creazione di contenuti multimediali. 6. Per la creazione di ambienti virtuali. … relativamente ad un topic
  10. 10. La didattica a distanza da sola o integrata (blended) con quella in presenza è un’opportunità da sfruttare per corroborare gli apprendimenti, per sostenere l’imparare profondo e significativo. L’esperienza didattica nell’emergenza Covid19, ha generato nuove opportunità nelle metodologie della scuola e reso ineludibile il rinforzo offerto alle nostre memorie dalle pratiche on-line.
  11. 11. La ripetizione non è più noiosa e faticosa se si realizza in varietà di forme, contestuali alla disponibilità e sfruttamento degli strumenti. È necessario procedere ridisegnando la didattica e la progettazione per far corrispondere alle reti neuronali un apprendimento reticolare di ambienti e strumenti convergenti su quello che c’è da imparare.
  12. 12. http://www.facebook.com/lantichi http://twitter.com/lantichi https://www.linkedin.com/lantichi/ http://www.youtube.com/lantichi https://www.instagram.com/lantichi/ http://www.slideshare.net/lantichi/ Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate CC BY-NC-ND

×