O slideshow foi denunciado.
Utilizamos seu perfil e dados de atividades no LinkedIn para personalizar e exibir anúncios mais relevantes. Altere suas preferências de anúncios quando desejar.

Ceci n'est pas un freelance - Freelancecamp Marina Romea 2018

733 visualizações

Publicada em

Che cosa significa ricoprire dei ruoli di responsabilità in azienda e rimanere freelance? Considerazioni, qualche domanda e le cose che ho imparato.

Publicada em: Carreiras
  • Seja o primeiro a comentar

  • Seja a primeira pessoa a gostar disto

Ceci n'est pas un freelance - Freelancecamp Marina Romea 2018

  1. 1. GIULIANA LAURITA
  2. 2. CECI N’EST PAS UN FREELANCE
  3. 3. RICOPRIRE RUOLI (DI RESPONSABILITÀ) IN AZIENDA RIMANENDO FREELANCE E LE COSE CHE SI IMPARANO.
  4. 4. QUESTO INTERVENTO VA ESATTAMENTE NELLA DIREZIONE INDICATA DA ENRICO MARCHETTO PER ESSERE CERTI DI VENIRE CAZZIATI. Quello che noto spesso, da parte del/della freelance, è un continuo ragionamento meta-freelance. Ovvero ragionano forse un po’ troppo sulla propria condizione e sul proprio status di freelance. […] è eccessivo l’effort che viene dato a questa dimensione. Dovrebbe essere più facilmente e più velocemente interiorizzata, per dedicare molto più tempo al lavoro e a fare business.
  5. 5. UN FREELANCE È UN’AZIENDA.
  6. 6. Quando ricopre un ruolo in un’altra azienda, non lo è più.
  7. 7. È LA PARTE PIÙ DIFFICILE DA DIGERIRE.
  8. 8. Ho un capo e spesso non sono d’accordo con lui. HO UN CAPO E SPESSO NON SONO D’ACCORDO CON LUI. NON POSSO LAVORARE DA CASA. DEVO INCASTRARE TUTTI GLI IMPEGNI (UN SOLO INCARICO NON MANTIENE UNA PARTITA IVA). NON POSSO FARE NEW BUSINESS MA POSSO ESSERE BUTTATA FUORI IN QUALUNQUE MOMENTO. FACCIO IL CAPO. MA NON POSSO FIRMARE LE FERIE. LAVORO CON I MILLENNIALS!
  9. 9. È la parte più rassicurante.
  10. 10. Ho un capo e spesso non sono d’accordo con lui. HO UN’ENTRATA FISSA. ANCHE IN AGOSTO. POSSO (DEVO) DELEGARE E LE COSE PROCEDONO LO STESSO. HO UNA SOCIALITÀ. POSSO DIFENDERE I FREELANCE CHE LAVORANO PER L’AGENZIA. NON LAVORO DA CASA. SONO COSTRETTA AD AGGIORNARMI (PER ESEMPIO DEVO SAPERE CHE COSA SIGNIFICA “ESKETIT” O “FA BRUTTO”).
  11. 11. L’ORGANIZZAZIONE PER CUI LAVORI DIVENTA LA TUA ORGANIZZAZIONE.
  12. 12. LE COSE CHE HO IMPARATO
  13. 13. NON È UNA COMFORT ZONE. La comfort zone non esiste.
  14. 14. Accettare solo se non ci sono alternative.
  15. 15. ESSERE MOLTO CHIARI SUI TERMINI DELL’IMPEGNO. Non derogare.
  16. 16. FAR PERCEPIRE IL VALORE DELLE ALTRE ATTIVITÀ.
  17. 17. NON PENSARE CHE I COLLEGHI POSSANO CAPIRE.
  18. 18. ADERIRE ALLA VISIONE DELL’AZIENDA. O mollare il colpo.
  19. 19. ESSERE UN FREELANCE È FORSE DIVERSO DA FARE IL FREELANCE?
  20. 20. #FreeTheFreelance o #FattiAssumere
  21. 21. Grazie.

×