O slideshow foi denunciado.
Utilizamos seu perfil e dados de atividades no LinkedIn para personalizar e exibir anúncios mais relevantes. Altere suas preferências de anúncios quando desejar.

Internazionalizzazione - USA ed Americhe

217 visualizações

Publicada em

La versione online delle slides della presentazione tenuta presso la Confcommercio - Ascom di Padova, nell'ambito delle attivita' per l'anno dell'internazionalizzazione.
In questo quinto appuntamento, si e' parlato di USA (Stati Uniti d'America), Canada, America Latina.
Con un'analisi delle possibili conseguenze della vittoria di Hillary Clinton o Donald Trump alle elezioni presidenziali americane.
Le slides sono un riferimento per la presentazione, tuttavia sono comunque molto utili per chi si interessa di internazionalizzazione di impresa, di export, di analisi dei rischi e – naturalmente - di geopolitica.

Publicada em: Negócios
  • Seja o primeiro a comentar

  • Seja a primeira pessoa a gostar disto

Internazionalizzazione - USA ed Americhe

  1. 1. 1Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 ANNO DELL' INTERNAZIONALIZZAZIONE ASCOM PADOVA LE AMERICHE
  2. 2. 2Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016
  3. 3. 3Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016
  4. 4. 4Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 COMINCIAMO AD INQUADRARE LA SITUAZIONE - Nord-America
  5. 5. 5Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 COMINCIAMO AD INQUADRARE LA SITUAZIONE – America Latina
  6. 6. 6Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 REALTÀ MOLTO DIVERSE ● USA, grande potenza con interessi, basi, operazioni militari ed economiche in tutto il mondo ● America Centrale, tendenzialmente paesi poveri o molto poveri, economia carente, forza militare e politica praticamente inesistente, problemi interni ● Sud-America: situazione variegata, spesso problemi interni, comunicazioni scadenti, molti paesi poveri, alcuni paesi un tempo considerati tra i piu' promettenti ora ….. ● Canada: caso speciale, legato agli Stati Uniti
  7. 7. 7Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 USA – INDUBBIA POTENZA ECONOMICA MA UNA STORIA DI DECLINO GEOPOLITICO?
  8. 8. 8Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 USA ● Due mondi – America tradizionale e liberals ● Grandi distanze ma ottima rete terrestre ed aerea ● Densità di vie di comunicazione? ● Grande disponibilità di porti e accesso al mare, anche all'estero ● Accesso alle vie marittime garantite da alleati e da marina ed aviazione
  9. 9. 9Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 IL DECLINO USA ALL'ESTERO ● Prestigio internazionale in calo esponenziale, anche a causa delle decisioni dell'amministrazione Obama ● Guerra fredda con la Russia, sia in Europa che in MO ● Tensioni con la Cina per il controllo del Pacifico Sud- Occidentale e di parte dell'Asia - vedi Conseguenze per l’Export del Declino USA nel Pacifico Sud-Occidentale su https://exportok.wordpress.com ● In Medio Oriente, nuovi attori le stanno sfuggendo di mano
  10. 10. 10Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 USA – DECLINO MILITARE ● Declino delle capacità militari effettive, miglioramento tecnologico ed operativo continuo di Russia e Cina ● Le costosissime portaerei – il perno della dottrina americana - sono ormai dei sitting ducks ● Evidente difficoltà nel combattere il terrorismo, anche per ragioni geopolitiche ---> rivalità con la Russia
  11. 11. 11Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 USA – PROBLEMI INTERNI ● Scontro tra i 2 spiriti interni, instabilità non trascurabile ed in aumento – vedi Rischi di Stabilità Geopolitica in USA? su https://exportok.wordpress.com ● Aumento delle tensioni razziali, situazione forse usata all'inizio ma ora sfuggita di mano ● Concorrenza economica di nuovi attori, immigrazione ● Spese per politiche economiche e di potenza all'estero – stato sociale non lontanamente comparabile con quello europeo
  12. 12. 12Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 ELEZIONI USA ● Non solo presidenziali: Camera dei Rappresentanti, 1/3 del Senato, una decina di governatori ● Stato leader politico, economico ed “ideologico” dell'Occidente ● Scontro globale tra 2 mondi: Populismo/Nazionalismo ed Elitismo/Mondialismo [per usare i termini che le 2 fazioni si affibiano] ● Per approfondire, vedi Elezioni USA – Scontro Globale tra Due Mondi su https://exportok.wordpress.com
  13. 13. 13Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 FORECAST A - VINCE HILLARY CLINTON - 1 ● Odio viscerale per la Russia: il confronto tra USA (ed UE) e Russia crescerà e diventerà sempre più acceso ● Instabilità ed incidenti militari – in Medio Oriente e/o in Europa e/o nel Pacifico ● L’estrema impopolarità della Clinton (in questo simile a Trump) negli USA, unita ai noti eventi, renderanno la sua presidenza debole: potrebbe reagire cercando di dimostrare che è forte – all’estero, ed il primo bersaglio sarà probabilmente la Russa FORECAST A - VINCE HILLARY CLINTON - 1
  14. 14. 14Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 FORECAST A - VINCE HILLARY CLINTON - 2 ● Probabile tentativo di riaffermazione dei liberals, con l'America tradizionale come probabile obiettivo ● La fazione elitista cercherà di riaffermare il suo predominio in Occidente – si tratterà probabilmente di una “prova di forza”, non necessariamente militare o contro la Russia ● Vari sostenitori del campo Clinton vedono il voto come una scelta contro il populismo FORECAST A - VINCE HILLARY CLINTON - 2
  15. 15. 15Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 ● Perdita di controllo – da parte degli elitisti – del paese leader dell’Occidente ● Controllo passerebbe nelle mani di un populista che disprezza le elites ed il loro mondo ● L’intera governance di un mondo - politica, economia, finanza, ecc. - è attualmente regolata in base a principi mondialisti ● Conseguenze economiche, conseguenze finanziarie forse provvisorie FORECAST B - VINCE DONALD TRUMP - 1
  16. 16. 16Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 FORECAST B - VINCE DONALD TRUMP - 2 ● Fine della guerra fredda tra Occidente e Russia ● Fine dei conflitti su larga scala in Ucraina ● Fine della guerra in Siria, probabile offensiva comune Russia/USA contro l’Isis ● Probabile fine della NATO ● “Contenimento della Cina” ● Ecc. FORECAST B - VINCE DONALD TRUMP - 2
  17. 17. 17Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 FORECAST B - VINCE DONALD TRUMP - 3 ● Accelerazione colossale dello sviluppo (già in atto in tutta Europa) delle forze populiste/nazionaliste ● Crollo di tutto il sistema mondialista/elitista e perdita della governance occidentale ● Caduta della UE e forse anche di qualche governo – quello italiano tra i più probabili (vedi referendum) ● L'America liberal accetterà la perdita di governance a favore di un’America che tanti liberals disprezzano?
  18. 18. 18Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 USA - CONCLUSIONI ● Attualmente ottimo mercato – per i prodotti giusti e con i giusti marketing/strategia/ecc. ● Dogana ● Potenza in declino ● Instabilità geopolitica in aumento – anche notevolmente e forse nel breve periodo ● TTIP morto
  19. 19. 19Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 CANADA
  20. 20. 20Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 CANADA ● CETA ● FTA ---> NAFTA ● Ampie risorse naturali ● Stabile (secessionismo in Quebec) ● Nessun nemico
  21. 21. 21Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 CANADA - Import ● Automotive in generale ● Beni di consumo ● Elettronica ed equipaggiamento elettrico ● Macchine ed equipaggiamento industriale ● Anche cibo e bevande
  22. 22. 22Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 CANADA – Aspetti positivi ● Testa di ponte verso gli USA ● Paese più simile all'Europa ● Possibilità di export ed internazionalizzazione ● In caso di instabilità USA, un'occasione
  23. 23. 23Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 CANADA Grandi distanze ma tante possibilità Perché cavolo si stanno tutti incaponendo sugli USA?
  24. 24. 24Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 AMERICA CENTRALE
  25. 25. 25Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 AMERICA CENTRALE ● Paesi spesso con gravi problemi e/o poveri ● Vi possono essere opportunità specifiche ● Spesso sotto stretta influenza USA ● Corruzione
  26. 26. 26Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 CUBA ● Viene considerato un backyard da compagnie USA ● Arretrato ● Povero e con fortissimo sbilancio commerciale ● Imports principali: grano, latte, petrolio, carne di pollo, mais
  27. 27. 27Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 SUD-AMERICA
  28. 28. 28Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 SUD-AMERICA ● Paesi spesso con gravi problemi e/o poveri ● Vi possono essere buone opportunità ● Spesso situazione politica instabile e problemi mai risolti ● Distanze e comunicazioni ● Corruzione
  29. 29. 29Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 BRASILE ● Uno dei miti dei BRICS ● La recessione dovrebbe aumentare nel 2016 ● Pessime infrastrutture ● Ineguaglianze sociali e corruzione elevata ● Elevato rischio di instabilità geopolitica
  30. 30. 30Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 ARGENTINA ● In recessione (meno del 2015) e con riserve limitate ● Povertà – 30% della popolazione ● Scarse infrastrutture ● Corruzione e disoccupazione in aumento ● Il programma del nuovo presidente potrebbe dare buoni frutti – non sul breve periodo
  31. 31. 31Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 ARGENTINA ● Import di nuovo in calo ● Import di beni intermedi ● Industria in forte sviluppo: 29% PIL e 25% popol. ● Agricoltura e bio-diesel ● Al di là dei rischi, alcuni settori potrebbero essere interessanti ---> paese da tenero d'occhio
  32. 32. 32Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016
  33. 33. 33Ing. D. Righetto – Padova, 03.11.2016 Prossimi Corsi per l'Ascom di Padova ● Uso degli strumenti informatici per l'analisi dei mercati ● Come gestire l'internazionalizzazione sul campo
  34. 34. ƒ and G+: Dave Righetto, Padova, 28.09.2016 34 The end I hope you enjoyed Have a nice afternoon!

×