O slideshow foi denunciado.
Utilizamos seu perfil e dados de atividades no LinkedIn para personalizar e exibir anúncios mais relevantes. Altere suas preferências de anúncios quando desejar.

Riconoscere l’ictus cerebrale, salvare delle vite

In Svizzera, ogni trenta minuti, una persona viene colpita da ictus cerebrale. In questi casi di emergenza, può contribuire a evitare le conseguenze dell’ictus cerebrale e salvare delle vite. Come fare è illustrato nel test FAST, sviluppato dalla Fondazione Svizzera di Cardiologia, in allegato. Sono sufficienti soltanto tre minuti del Suo tempo.
E ancora una richiesta: invii questa e-mail ai Suoi conoscenti e chieda anche a loro di inoltrarla. Offrirà così un prezioso contributo alla nostra attività di informazione e concorrerà a salvare delle vite e prevenire delle menomazioni.
Un cordiale ringraziamento per il Suo aiuto.
Il team di Swissheart

  • Seja o primeiro a comentar

Riconoscere l’ictus cerebrale, salvare delle vite

  1. 1. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chFine tristeo happy end?Si prenda 3 minuti.Potrebbe salvare una vita!
  2. 2. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chFine triste Marc K. era in città per fare acquisti, quando la borsa della spesa gli scivolò improvvisamente dalle mani. Non riusciva più a muovere normalmente la gamba e si dovette sedere su un muretto. Provò a chiamare un passante, ma gli mancavano le parole e dalla sua bocca uscivano soltanto suoni confusi.
  3. 3. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.ch Le persone pensarono che fosse ubriaco e si perse molto tempo, fino a quando qualcuno comprese le sue reali condizioni e chiamò l’ambulanza.Marc K. aveva avuto un ictuscerebrale e ancora oggi porta isegni di una grave menomazionefisica.
  4. 4. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.ch In Svizzera si verificano ogni anno 16 000 ictus cerebrali (detto anche colpo apoplettico). Si tratta di quasi due ictus cerebrali all’ora.Una persona colpita su quattromuore e una su tre rimane pertutta la vita menomata, in partegravemente.
  5. 5. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chHappy end Un passante riconosce i sintomi tipici di un ictus cerebrale. Chiama il numero di pronto soccorso 144, in modo che Marc K. possa ricevere nell’arco di tre ore un trattamento medico idoneo. Sopravvive all’evento senza conseguenze.
  6. 6. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.ch Lei può contribuire a un tale happy end grazie al test FAST (inglese = veloce) per riconoscere i sintomi di un ictus cerebrale: Face – viso Arm – braccio Speech – linguaggio Time – tempo
  7. 7. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chEd ecco come funziona il test FAST perriconoscere i sintomi di un ictus cerebrale:F come FACE = VISOChiedere alla persona colpitadi sorridere o di mostrarei denti. La bocca è storta o gli angoli della bocca pendono verso il basso?
  8. 8. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chA come ARM = BRACCIOChiedere alla persona colpitadi tendere entrambe le bracciain avanti orizzontalmente,sollevarle e rivolgere i polliciverso l’alto. Un braccio pende o cade giù?
  9. 9. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chS come SPEECH = LINGUAGGIOChiedere alla personacolpita di parlare. Parla in modo confuso o incomprensibile?
  10. 10. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chT come TIME = TEMPOSe è presente uno o piùsintomi Face/Arm/Speech,chiamare il numerodi pronto soccorso 144.Ogni minuto è prezioso edecisivo per la sorte dellavittima di ictus cerebrale.
  11. 11. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.ch Attenzione: i fenomeni di paralisi, i disturbi della vista e del linguaggio sono talvolta transitori.
  12. 12. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.ch Un tale mini ictus cerebrale è però spesso un prodromo di un ictus cerebrale vero e proprio.Chiamare pertanto l’ambulanzaal numero 144 o il proprio medicodi famiglia, anche se questidisturbi si attenuano dopo pochiminuti. In questo modo potràevitare il peggio.
  13. 13. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chPromemoria: = tempo = viso = linguaggio = braccio
  14. 14. Fondazione Svizzera di CardiologiaCon impegno contro le cardiopatie e l’ictus cerebrale www.swissheart.chTrasmetta queste conoscenze anche ai suoi amicie conoscenti e invii loro queste informazioni.Troverà ulteriori notizie sull’ictus cerebralee l’infarto cardiaco sulla nostra pagina Webdedicata alle emergenzewww.helpbyswissheart.choppure www.swissheart.ch

×