O slideshow foi denunciado.
Seu SlideShare está sendo baixado. ×

Premio FORUM PA Sanita 2022 - APSS Trento

Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Anúncio
Próximos SlideShares
PremioFORUM_PA_APSS.pdf
PremioFORUM_PA_APSS.pdf
Carregando em…3
×

Confira estes a seguir

1 de 5 Anúncio
Anúncio

Mais Conteúdo rRelacionado

Mais recentes (20)

Anúncio

Premio FORUM PA Sanita 2022 - APSS Trento

  1. 1. Documento di approfondimento della soluzione: 5 PIATTAFORME VIRTUALI PER 5 COMUNITA’ DI APPRENDIMENTO PER I PROFESSIONISTI SANITARI IN APSS TRENTO INDICE (da seguire come traccia guida) 1. Descrizione della soluzione L’ambiente eLearning Moodle di APSS ospita più di 60 percorsi, la maggior parte accreditati ECM, per 6.700 dipendenti sanitari. Orientarsi diventa talvolta difficile e il sistema delle “categorie” previsto non permette una facile aggregazione, soprattutto quando i professionisti sono destinatari trasversalmente di alcuni corsi e peculiarmente di altri. Nascono così “le Piattaforme”, 5 “spazi virtuali” che raccolgono corsi e contenuti multimediali per l'apprendimento, dedicate a specifici gruppi professionali e connesse una all'altra in maniera funzionale e personalizzata. Connessioni e condivisioni che mettono a disposizione un patrimonio di saperi co-costruiti con i professionisti per altri professionisti. Questi ed altri elementi ci stanno permettendo di parlare di evoluzione delle “Piattaforme” in comunità di apprendimento. Ad oggi sono attive 5 Piattaforme (Figura 1): ● #restiamoconnessi: per i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta; ● Piattaforma Dipartimento Medico: per i professionisti sanitari del Dipartimento Medico; ● 118 TE-learning: per i professionisti di 118 Trentino Emergenza; ● T|U - Trentino Urgenze eLearning: per i professionisti dei pronti soccorsi e medicine d’urgenza; ● ICe-Learning - Intensive Care eLearning: per i professionisti delle terapie intensive. Ogni Piattaforma costituisce la porta di accesso di specifici corsi eLearning, un punto di ritrovo per tutti i professionisti, coordinatori, referenti della formazione e dirigenti di un determinato ambito clinico per quanto riguarda la formazione a distanza. Ospita un gruppo di professionisti accomunati dall’area di appartenenza, dalla tipologia di paziente preso in carico, dalle problematiche clinico - assistenziali ad esso correlate ed in particolare sono accomunati dagli stessi bisogni di apprendimento e formazione continua. Poco tempo dopo l’avvio delle Piattaforme sono emerse possibilità e potenzialità che non erano state inizialmente neanche ipotizzate, una fra tutte la possibilità di creare connessioni tra più piattaforme e condividere contenuti e corsi eLearning (Figura 2). Queste connessioni e condivisioni di corsi rappresentano la messa a disposizione di una patrimonio di saperi co-costruiti con i professionisti per altri professionisti e rispondono a fabbisogni formativi che spesso in ambito #forumpasanita2022
  2. 2. clinico sono trasversali a più contesti, valorizzando e ottimizzando gli sforzi progettuali fatti da ciascun gruppo di progetto. Figura 1 - Piattaforma FAD Moodle APSS e “sotto-piattaforme” tematiche Le 5 Piattaforme hanno una funzione di bussola che aiuta ad orientarsi fra i più di 60 corsi disponibili sulla Piattaforma “madre”, e non hanno l’intento di isolarsi da essa bensì di supportare il professionista a muoversi in maniera ottimale dentro di essa. L’avvio delle cinque Piattaforme è stato eterogeneo nelle finalità e nel percorso che ciascuna ha fatto e sta facendo. In progress ci siamo accorti di alcune caratteristiche comuni che possono porre le basi per un’evoluzione delle stesse verso delle vere e proprie “comunità di apprendimento” (cit. Rivoltella). Al loro interno i professionisti trovano tutti gli elementi per acquisire, rinforzare ed aggiornare conoscenze e competenze. Da subito le piattaforme hanno evidenziato di poter favorire processi di identificazione professionale all’interno dei singoli gruppi (per Unità Operativa, Area, Dipartimento, etc.) e nello stesso tempo di promuovere la creazione di un network più ampio con gli altri gruppi professionali, condividendo percorsi, competenze degli esperti, singoli “pacchetti” per rispondere a bisogni formativi trasversali, etc. Una delle sfide affidate alle Piattaforme è stata quella di aiutare a bilanciare e valorizzare allo stesso tempo l’identità dei singoli gruppi con i loro bisogni specifici e la creazione di una rete tra i gruppi stessi. Per fare questo sono #forumpasanita2022
  3. 3. state messe in campo strategie sia sul fronte del metodo e della progettazione didattica, sia sul fronte degli strumenti offerti da Moodle. Figura 2 - Interconnessioni tra piattaforme e relativi corsi/percorsi L’identità di Piattaforma è passata anche attraverso la scelta di nomi identificativi e rappresentativi per ciascuna di esse, in taluni casi anche attraverso l’apertura di un vero e proprio sondaggio per la scelta del nome e del logo, sottoposto ai partecipanti. Alcuni tentativi per stimolare il confronto, lo scambio e la relazione all’interno delle Piattaforme sono stati fatti proponendo risorse collaborative di Moodle, ad esempio chat, spazi per la comunicazione informale (Forum Café), ambienti in cui è possibile confrontarsi con gli esperti su contenuti specifici ed esperienze pratiche (Forum tematici), luoghi virtuali di riflessione su determinati argomenti (Forum dei coordinatori), etc. Questi sono alcuni degli strumenti finora proposti e sperimentati. Oltre alla creazione delle risorse sono state predisposte infografiche a supporto dei docenti e tutor all’interno del corso eLearning “La Tana dei Creativi: come creare contenuti multimediali didattici per l' e-learning in APSS”, con istruzioni per la creazione delle diverse tipologie di Forum in base agli obiettivi e una bacheca di buone pratiche per l’animazione dei forum. 2. Descrizione del team e delle proprie risorse e competenze Progettisti eLearning in piattaforma Moodle: due formatori del Servizio Formazione con un background come infermieri di Terapia Intensiva e Pronto Soccorso che hanno maturato #forumpasanita2022
  4. 4. competenze nella progettazione e realizzazione di contenuti e corsi eLearning. Tra questi l’Amministratore di Piattaforma. Formatrice Esperta nei processi formativi: Formatrice con un background specifico nella progettazione e realizzazione di formazione continua che ha maturato competenze nella progettazione e nella gestione di processi formativi eLearning ; Formatori del Servizio Formazione: Formatrici con un background sanitario referenti delle diverse attività formative contenute nelle piattaforme; Un gruppo di creator di contenuti: professionisti sanitari provenienti dai diversi ambiti, che di volta in volta hanno collaborato sia nella realizzazione di contenuti digitali. Protagonisti attivi e parte integrante di un processo di generazione e costruzione di contenuti di apprendimento a favore di colleghi. 3. Descrizione dei bisogni che si intende soddisfare Le “5 Piattaforme” nascono con genesi diverse, ma rispondono a bisogni analoghi, che siamo riusciti a definire sempre più nel dettaglio strada facendo: ● favorire l’iscrizione autogestita dal professionista, veicolata da un semplice flyer cartaceo o virtuale consegnato dal proprio Responsabile con link e chiave di iscrizione spontanea; ● ospitare uno spazio di confronto fra i professionisti dello stesso ambito ma geograficamente distanti; ● ospitare materiale di studio e approfondimento non accreditato ECM e i link ai corsi accreditati, trasversali, obbligatori in un ambiente ordinato e immediato ● custodire le “ chiavi” dei diversi percorsi rivolti a quello specifico professionista o comunità di apprendimento, che talvolta nascono su altre piattaforme; ● garantire un costante aggiornamento dei suoi contenuti con alert dedicati; 4. Descrizione dei destinatari della misura L’innovazione ha riguardato i professionisti sanitari dei contesti ad alta complessità e criticità: Terapie Intensive Trentine presenti in due ospedali sul territorio provinciale: Terapia Intensiva 1 - generale, Terapia Intensiva 2, Terapia Intensiva 3 – ad indirizzo Neurochirurgico - Ospedale S.Chiara (Trento); Terapia Intensiva - Ospedale S.Maria del Carmine - (Rovereto), Area Medica di tutte le sedi ospedaliere, Trentino Emergenza 118, Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta. I professionisti che lavorano in questi quattro contesti sono circa 380 e il 25% sono stati assunti negli ultimi 2 anni. I Pronto Soccorso del territorio provinciale si distribuiscono su sette ospedali nei diversi territori Trentini. Sono circa 360 i professionisti che lavorano in questi contesti, il 17% assunti negli ultimi 2 anni. I professionisti di Trentino Emergenza 118 che accedono alla loro #forumpasanita2022
  5. 5. piattaforma TE-Learning sono circa 300 tra medici, infermieri e operatori tecnici specializzati autisti di ambulanza, Mentre medici ed infermieri dell’Area Medica sono circa 600 su tutto il territorio Trentino. Ampio spazio è dedicato anche alla piattaforma #restiamoconnessi dedicata ai medici di continuità assistenziale e pediatri di libera scelta che sono circa 500 professionisti sul territorio provinciale. 5. Descrizione della tecnologia adottata APSS utilizza dal 2012, Moodle (Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment), un ambiente e Learning modulare e dinamico, un vero e proprio strumento didattico, che supporta la tradizionale formazione d’aula e sul campo o ospita corsi totalmente asincroni. La piattaforma, ospitata su server di ditta esterna, all’indirizzo https://fad.apss.tn.it prevede un accesso sincronizzato con le credenziali aziendali permettendo al professionista di avere un unico accesso a tutti i diversi applicativi. La soluzione innovativa è stata quella di inserire nella stessa piattaforma più spazi virtuali, in modo che il professionista non debba navigare in ambienti diversi con diverse credenziali e permettendo quindi di linkare più facilmente e ottimizzare i contenuti e percorsi presenti. 6. Indicazione dei valori economici in gioco (costi, risparmi ipotizzati, investimenti necessari) - contrazione dei costi di produzione: le piattaforme, i corsi e-learning e i contenuti, oltre all’accreditamento ECM sono stati realizzati interamente da personale di APSS e in orario di servizio. La condivisione di corsi e contenuti tra Aree e Dipartimenti diversi ha permesso di ottimizzare i costi derivanti da nuove progettazioni su tematiche tra loro simili. - contrazione del numero delle ore derivanti dalla partecipazione: la riconversione e/o la progettazione ex novo di progetti eLearning concorre ad una riduzione della durata media dei progetti stessi e pertanto ad un volume complessivo di ore/formazione significativamente più contenuto. - investimenti in essere: formazione di nuovi creator di contenuti, acquisizione di software che permettano la costruzione di contenuti e-learning interattivi e in gamification. 7. Tempi di progetto Le diverse Piattaforme prendono vita dal 2020 in poi, sono come cantieri sempre aperti e possono essere continuamente alimentate con contenuti virtuali per il mantenimento delle competenze necessarie per uno specifico contesto lavorativo o per svilupparne altre di proprio interesse. Vengono animate e gestite dai formatori e dai referenti per la formazione nei diversi contesti. #forumpasanita2022

×