ENEIDE
AUTORE
SCOPO
ARGOMENTO/
TRAMA
STRUTTURAPERSONAGGI
TEMI
DEFINIZIONE
L’ENEIDE E’ IL PIU’ GRANDE
POEMA EPICO DEL MONDO
LATINO.
L’OPERA FU SCRITTA
NELLA SECONDA META’ DEL
I SECOLO a.C. SOTTO
L’...
L’AUTORE DELL’ENEIDE FU UN GRANDE POETA
LATINO: PUBLIO VIRGILIO MARONE,
NATO A MANTOVA NEL 70 a.C. DA AGIATI
PROPRIETARI T...
SCOPO DEL POEMA E’
ESALTARE LA FIGURA DI
AUGUSTO.
CELEBRARE LA
GRANDEZZA DI ROMA.
PER ESALTARE AUGUSTO VIRGILIO
CANTA L’AN...
L’ENEIDE RACCONTA LE PEREGRINAZIONI E
LE GUERRE SOSTENUTE PER VOLERE DEL FATO
DALL’EROE TROIANO ENEA PER FONDARE NEL
LAZIO...
1° PARTE
ENEA, IL FIGLIO ASCANIO, IL
PADRE ANCHISE ED ALTRI
TROIANI RIESCONO A SCAPPARE
DA TROIA IN FIAMME E SI
METTONO IN...
LA REGINA DIDONE LI ACCOGLIE
BENEVOLA ED INVITA ENEA A
RACCONTARE LA SUA STORIA
IN SEGUITO AL RACCONTO DI
ENEA DIDONE SI I...
PRIMA DI GIUNGERE IN
LAZIO ENEA SI FERMA A
CUMA DOVE, ACCOMPAGNATO
DALLA PROFETESSA DI
APOLLO, SCENDE NEGLI
INFERI.
QUI IN...
GIUNTO IN LAZIO, ENEA VIENE
BEN ACCOLTO DAL RE LATINO,
DECISO A DARGLI IN SPOSA
LA FIGLIA LAVINIA.
LAVINIA ERA GIA’ STATA
...
DOPO IL PROEMIO L’OPERA, COMPOSTA DA 12 LIBRI, SI PUO’ SUDDIVIDERE
IN DUE PARTI:
LIBRI I-VI: RACCONTO DEI
VIAGGI DI ENEA F...
PROTAGONISTA ASSOLUTO E’ ENEA,
FIGLIO DI ANCHISE EDELLA DEA
VENERE, L’EROE CHE INCARNA I
VALORI PIU’ ALTI DELLA CIVILTA’
R...
EGLI E’ UN GRANDE GUERRIERO, PRONTO A COMBATTERE
PER IL BENE DELLA PATRIA, ANCHE SE IL VALORE BELLICO
NON E’ PER LUI QUELL...
TURNO
• RE DEI RUTULI
• UCCISO DA ENEA
IN DUELLO
ASCANIO
• FIGLIO DI ENEA
• FONDATORE DELLA
CITTA’ DI
ALBALONGA
DIDONE
• R...
ANCHE GLI DEI, UMANIZZATI NELL’ASPETTO E NEI SENTIMENTI,
PARTECIPANO ALLE VICENDE DEL POEMA. I LORO NOMI SONO
PERO’ ROMANI...
I TEMI PIU’
IMPORTANTI
SONO
CELEBRAZIONE
DI ROMA,
RISULTATO DI
UN PIANO
VOLUTO DAL
FATO
ELOGIO DI
AUGUSTO,
EROE
SEMIDIVINO...
Eneide
Próximos SlideShares
Carregando em…5
×

Eneide

545 visualizações

Publicada em

Introduzione all'Eneide

Publicada em: Educação
0 comentários
0 gostaram
Estatísticas
Notas
  • Seja o primeiro a comentar

  • Seja a primeira pessoa a gostar disto

Sem downloads
Visualizações
Visualizações totais
545
No SlideShare
0
A partir de incorporações
0
Número de incorporações
7
Ações
Compartilhamentos
0
Downloads
1
Comentários
0
Gostaram
0
Incorporações 0
Nenhuma incorporação

Nenhuma nota no slide

Eneide

  1. 1. ENEIDE AUTORE SCOPO ARGOMENTO/ TRAMA STRUTTURAPERSONAGGI TEMI DEFINIZIONE
  2. 2. L’ENEIDE E’ IL PIU’ GRANDE POEMA EPICO DEL MONDO LATINO. L’OPERA FU SCRITTA NELLA SECONDA META’ DEL I SECOLO a.C. SOTTO L’IMPERO DI AUGUSTO, QUANDO ROMA ERA AL MASSIMO DELLA SUA POTENZA.
  3. 3. L’AUTORE DELL’ENEIDE FU UN GRANDE POETA LATINO: PUBLIO VIRGILIO MARONE, NATO A MANTOVA NEL 70 a.C. DA AGIATI PROPRIETARI TERRIERI. QUANDO SI TRASFERI’ A ROMA VERSO IL 40 a.C. ENTRO’ A FAR PARTE DEL GRUPPO DI POETI CHE SI RIUNIVA A CASA DI MECENATE, UNO DEI PIU’ STRETTI COLLABORATORI DI AUGUSTO I POETI DEL CIRCOLO DI MECENATE NELLE LORO OPERE CELEBRAVANO LA GRANDEZZA DI AUGUSTO E DEL SUO IMPERO VIRGILIO COMINCIO’ A LAVORARE ALL’ENEIDE NEL 31 a.C., MA NON RIUSCI’ A RIVEDERLA IN MODO DEFINITIVO, RIMA DEL 19 a.C. QUANDO MORI’ DURANTE UN VIAGGIO IN GRECIA.
  4. 4. SCOPO DEL POEMA E’ ESALTARE LA FIGURA DI AUGUSTO. CELEBRARE LA GRANDEZZA DI ROMA. PER ESALTARE AUGUSTO VIRGILIO CANTA L’ANTICA LEGGENDA DI ENEA (FIGLIO DI VENERE), RITENUTO ANTENATO DI ROMOLO E FONDATORE DELLA GENS IULIA (FAMIGLIA, DISCENDENZA) ALLA QUALE APPARTENEVA ANCHE AUGUSTO. IN QUESTO MODO SI SOTTOLINEA L’ORIGINE SEMIDIVINA DI AUGUSTO. NARRANDO LE PEREGRINAZIONI DI ENEA PER ARRIVARE A FONDARE ROMA, VIRGILIO VUOL FAR CAPIRE CHE LA NASCITA DI ROMA ED IL SUO DOMINIO SUL MONDO SONO IL RISULTATO DI UN PIANO VOLUTO DAL DESTINO (FATO).
  5. 5. L’ENEIDE RACCONTA LE PEREGRINAZIONI E LE GUERRE SOSTENUTE PER VOLERE DEL FATO DALL’EROE TROIANO ENEA PER FONDARE NEL LAZIO UNA NUOVA PATRIA, DA CUI NASCERA’ ROMA.
  6. 6. 1° PARTE ENEA, IL FIGLIO ASCANIO, IL PADRE ANCHISE ED ALTRI TROIANI RIESCONO A SCAPPARE DA TROIA IN FIAMME E SI METTONO IN VIAGGIO ALLA RICERCA DI UNA NUOVA PATRIA. LA DEA GIUNONE, LORO OSTILE (=NEMICA), SCATENA UNA TEMPESTA E LA NAVE APPRODA SULLE COSTE AFRICANE, PRESSO LA CITTA’ DI CARTAGINE.
  7. 7. LA REGINA DIDONE LI ACCOGLIE BENEVOLA ED INVITA ENEA A RACCONTARE LA SUA STORIA IN SEGUITO AL RACCONTO DI ENEA DIDONE SI INNAMORA ED ENEA RICAMBIA I SUOI SENTIMENTI GIOVE MANDA MERCURIO A RICORDARE AD ENEA LA SUA MISSIONE: ENEA, OBBEDIENTE, PARTE E NON ASCOLTA LE RICHIESTE DI DIDONE CHE, DISPERATA, SI UCCIDE.
  8. 8. PRIMA DI GIUNGERE IN LAZIO ENEA SI FERMA A CUMA DOVE, ACCOMPAGNATO DALLA PROFETESSA DI APOLLO, SCENDE NEGLI INFERI. QUI INCONTRA IL PADRE (PRECEDENTEMENTE MORTO) CHE GLI MOSTRA GLI EROI DESTINATI A RENDERE GRANDE ROMA.
  9. 9. GIUNTO IN LAZIO, ENEA VIENE BEN ACCOLTO DAL RE LATINO, DECISO A DARGLI IN SPOSA LA FIGLIA LAVINIA. LAVINIA ERA GIA’ STATA PROMESSA SPOSA A TURNO,RE DEI RUTULI, CHE OFFESO SCATENO’ UNA SANGUINOSA GUERRA CONTRO ENEA. LA GUERRA SI CONCLUSE CON IL DUELLO TRA ENEA E TURNO E LA MORTE DI QUEST’ULTIMO.
  10. 10. DOPO IL PROEMIO L’OPERA, COMPOSTA DA 12 LIBRI, SI PUO’ SUDDIVIDERE IN DUE PARTI: LIBRI I-VI: RACCONTO DEI VIAGGI DI ENEA FINO AL SUO ARRIVO IN LAZIO. IN QUESTA PARTE SI INSERISCE IL LUNGO FLASHBACK (LIBRI II E III) DEL RACCONTO CHE ENEA FA A DIDONE CIRCA LA CADUTA DI TROIA ED IL SUO PEREGRINARE. C’E’ UN RICHIAMO PRECISO ALL’ODISSEA DI OMERO LIBRI VII-XIII: RACCONTO DELLA GUERRA TRA TROIANI E LATINI PER LA MANO DI LAVINIA ED IL REGNO DEL LAZIO C’E’ UN RICHIAMO PRECISO ALL’ILIADE DI OMERO SICURAMENTE NELL’ARGOMENTO, NELLA STRUTTURA E NEI SINGOLI EPISODI (DUELLO TURNO/ENEA) VIRGILIO HA COME MODELLO I DUE POEMI OMERICI
  11. 11. PROTAGONISTA ASSOLUTO E’ ENEA, FIGLIO DI ANCHISE EDELLA DEA VENERE, L’EROE CHE INCARNA I VALORI PIU’ ALTI DELLA CIVILTA’ ROMANA PER DEFINIRLO SI PUO’ USARE UN UNICO AGGETTIVO: EGLI E’ PIO (DERIVATO DAL LATINO PIETAS) CHE PONE AL DI SOPRA DI TUTTO L’AMORE PER LA PATRIA; OBBEDISCE AL VOLERE DEGLI DEI; SI SOTTOMETTE ALLA MISSIONE CHE IL FATO GLI HA AFFIDATO, ALLA QUALE DEDICA TUTTO SE STESSO.
  12. 12. EGLI E’ UN GRANDE GUERRIERO, PRONTO A COMBATTERE PER IL BENE DELLA PATRIA, ANCHE SE IL VALORE BELLICO NON E’ PER LUI QUELLO PIU’ IMPORTANTE, PERCHE’ E’ CONSAPEVOLE DEL DOLORE E DELLA SOFFERENZA CHE LA GUERRA (ANCHE SE NECESSARIA) PORTA NELLA STORIA DEGLI UOMINI.
  13. 13. TURNO • RE DEI RUTULI • UCCISO DA ENEA IN DUELLO ASCANIO • FIGLIO DI ENEA • FONDATORE DELLA CITTA’ DI ALBALONGA DIDONE • REGINA DEI CARTAGINESI • SUICIDA PER AMORE DI ENEA ALTRI PERSONAGGI SECONDARI
  14. 14. ANCHE GLI DEI, UMANIZZATI NELL’ASPETTO E NEI SENTIMENTI, PARTECIPANO ALLE VICENDE DEL POEMA. I LORO NOMI SONO PERO’ ROMANIZZATI RISPETTO AGLI DEI DEL MONDO GRECO:
  15. 15. I TEMI PIU’ IMPORTANTI SONO CELEBRAZIONE DI ROMA, RISULTATO DI UN PIANO VOLUTO DAL FATO ELOGIO DI AUGUSTO, EROE SEMIDIVINO COMPASSIONE PER I PERSONAGGI DESTINATI A CADERE VITTIME DEL FATO (PALLANTE, CAMILLA, DIDONE) TEMA DELLL’AMORE, INTESO COME FOLLIA PORTATRICE DI SVENTURA TEMA DEL VIAGGIO TEMA DELLLA GUERRA, OCCASIONE PER DIMOSTRARE IL PROPRIO EROISMO MA ANCHE CAUSA DI MORTE DI GIOVANI INNOCENTI

×